Anno nuovo… lavoro nuovo (in un’università)


Ormai molti lo sanno, quindi non è più una grande novità. Ma mi sembra carino dirlo prima della fine dell’anno.

Da qualche settimana a questa parte ho cominciato a lavorare al Bologna Center, filiale italiana della Johns Hopkins University. Nel mio ruolo di Assistant to Director of Development (le mansioni sono in inglese perchè si tratta di un’università americana) mi occuperò di processare le donazioni, tenere i contatti con alcuni donatori… e un po’ di tutto!

Sono molto contento di questo nuovo lavoro, per almeno due motivi;  perchè rappresenta la mia prima vera esperienza nel settore, e perchè mi permette di lavorare nella causa dell’istruzione, che dopo l’esperienza al SAIT ho scoperto di amare moltissimo.

Nei prossimi mesi conto di raccontarvi qualcosa di quello che farò; nel frattempo vi suggerisco il video qui sopra.

Realizzato dalla sede centrale di Baltimora, ha il fine di ringraziare tutti coloro che hanno donato all’università nel 2009 con un messaggio molto chiaro: non eravate obbligati ad aiutarci, ma lo avete fatto lo stesso. E senza il vostro aiuto tutto questo non sarebbe stato possibile.

Per uno come me abituato alle università italiane vedere professori e alunnni che cantano e ballano insieme sulle note di una canzone dal titolo “we thank you” è uno spettacolo abbastanza inusuale…

Buon natale e buon 2010 a tutti!

2 Pensieri su &Idquo;Anno nuovo… lavoro nuovo (in un’università)

  1. Bè che dire, se non che sono contento che te come tanti altri giovani fundraiser riuscite a trovare lavoro nel fundraising. Non è da tutti trovare lavoro nel fundraising non solo e non tanto per la crisi, ma per la passione e la convinzione che questo sia il lavoro a cui dedicare tempo e passione. Non è da tutti, perchè lavorare nel fundraising non è appunto da tutti, non è solo o solamente per chi vuole dare una svolta etica alla sua vita (se è solo questa la motivazione è ben poco..) ma per chi crede nel fundraising come mezzo per dare una reale indipendenza al settore nonprofit.

  2. Grazie mille Francesco! e guarda che nella categoria dei giovani fundraisers ti puoi inserire anche tu😉
    Buon anno nuovo, e ci sentiamo presto per quell’incontro di cui ti ho scritto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...